(FRIR-06) Corso di formazione sul D.Lgs. 105/15 (“Seveso III”) e sulle modifiche introdotte rispetto al quadro normativo preesistente – MODULO INTRODUTTIVO

Categoria Costo € 300
Data di inizio da definire Durata 8 ore (1 gg)
DestinatariCapi Deposito, RSPP, Gestori, RSGS, Dirigenti, Preposti
PrerequisitiBuona conoscenza della lingua italiana.
Descrizione(FRIR-06) Corso di formazione sul D.Lgs. 105/15 (“Seveso III”) e sulle modifiche introdotte rispetto al quadro normativo preesistente - MODULO INTRODUTTIVO

CORSO DI FORMAZIONE VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO DI DIRIGENTI (ex D.Lgs. 81/08)

Il presente momento formativo è rivolto all’aggiornamento sulle novità introdotte dal D.Lgs. 105/15: “Attuazione della direttiva 2012/18/UE relativa al controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose” (Direttiva “Seveso 3”). Tale decreto sostituisce il precedente e storico D.Lgs. 334/99 (e s.m.i.), che ancora si costituiva come il cuore normativo in materia di rischi industriali.

Il decreto, entrato in vigore il 29 luglio 2015 recependo le indicazioni della direttiva 2012/18/UE, opera anche una parziale modifica degli obblighi emergenti da molta normativa preesistente a livello nazionale coordinandoli e raccordandoli, qualificandosi così come un Testo Unico che diventa il riferimento normativo generale ed unico per tutte le attività di prevenzione dei rischi industriali negli Stabilimenti a RIR (Rischio di Incidente Rilevante).

Il testo normativo abroga alcuni riferimenti importanti per il settore dei RIR (basti solo citare il DM 9 agosto 2000, linee guida per l’attuazione del SGS-PIR, o il DM 16 marzo 1998, modalità di conduzione dell’attività di Informazione, Formazione ed Addestramento “in situ”), riproponendo però dentro gli allegati del Decreto le medesime aree di obbligo (pur con svariati aggiornamenti e modifiche).

saety_first_small finalIl presente momento formativo, di natura illustrativa e necessariamente generale, ha quindi lo scopo di introdurre alle principali novità espresse dal Decreto con un taglio che vuole essere pratico e operativo (e orientato alle necessità delle Aziende del mondo dei GPL): ciò al fine di poter illustrare in termini concreti anche le principali aree di aggiornamento che dovranno essere realizzate dai Gestori secondo i termini temporali ben presentati dal Decreto di recepimento della Direttiva Seveso III.

All’interno del momento formativo verrà data particolare attenzione alla nuova Notifica (che contiene le aree informative della precedente “notifica 334/99” e del precedente scheda di informazione ai lavoratori ed alla popolazione), alle tariffe economiche collegate alle diverse attività previste dal Decreto, alle nuova modalità di conduzione delle visite ispettive al SGS-PIR da attuarsi nelle Aziende a RIR, ad alle nuova modalità di gestione della Notifica mediante il nuovo portale digitale https://www.rischioindustriale.isprambiente.gov.it/inventario-notifiche/login.php.

Si condurrà, in particolare, una analisi puntuale e comparata sui testi del:
Allegato B del D,Lgs. 105/05 rispetto al testo del DM 9 agosto 2000, al fine di verificare le necessità di aggiornamento al proprio SGS-PIR aziendale,
Allegato B – appendice 1 del D.Lgs. 105/05 rispetto al testo del DM 16 marzo 1998, al fine di verificare le nuove indicazioni circa l’erogazione della IFA (Informazione, Formazione, Addestramento) aziendale.

Crediamo che il momento possa essere utile ed importante per le Aziende di settore, al fine di realizzare un efficace introduzione al nuovo D.Lgs. 105/15 ed adempimenti collegati.

CORSO DI FORMAZIONE VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO DEI DIRIGENTI (ex D.Lgs. 81/08)

Per maggiori dettagli si prega di contattare l’Ufficio gestione Corsi del Comitato Tecnico: info@ctpgpl.it – 02/876210

Allegati
Note

Costo per partecipante, IVA esclusa.

Modalità di pagamento: bonifico bancario anticipato a favore del Comitato Tecnico Professionale GPL. Seguirà regolare fattura.

Luogo
iscrizioni

Contattaci chiudi