News

Reati Ambientali: approvato il “231 Ambiente” sulla responsabilità amministrativa degli Enti

Reati Ambientali: approvato il “231 Ambiente” sulla responsabilità amministrativa degli Enti

Giovedì 7 luglio 2011 il Consiglio dei Ministri ha approvato il provvedimento di recepimento delle “Direttive 2008/99 e 2009/123, che danno seguito all’obbligo imposto dall’Unione europea di incriminare comportamenti fortemente pericolosi per l’ambiente, sanzionando penalmente condotte illecite individuate dalla…

leggi tutto
Reati Ambientali: approvato il “231 Ambiente” sulla responsabilità amministrativa degli Enti

Responsabilità solidale fra committente datore di lavoro e appaltatore

La Cassazione (Cassazione Penale Sezione IV – Sentenza n. 44846 del 21 dicembre 2010 (u. p. 3 novembre 2010) – Pres. Marzano – Est. D’Isa– P.M. Iacoviello – Ric. C.P.G. e B.E.) sottolinea la responsabilità attiva del Committente…

leggi tutto
Reati Ambientali: approvato il “231 Ambiente” sulla responsabilità amministrativa degli Enti

Ministero del Lavoro: indicazioni per la valutazione dello stress lavoro-correlato

Nella riunione del 17 novembre 2010 la Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro ha approvato le indicazioni necessarie per la valutazione del rischio da stress lavoro-correlato, ai sensi e per gli effetti di cui agli…

leggi tutto
Reati Ambientali: approvato il “231 Ambiente” sulla responsabilità amministrativa degli Enti

Appalti: una buona procedura per la redazione del DUVRI aziendale

Segnaliamo un ottimo documento presente sul sito della Regione Veneto dal titolo “ Procedura per la gestione degli obblighi in materia di salute e sicurezza connessi ai contratti d’appalto o d’opera o di somministrazione. Art. 26 del D.Lgs. n….

leggi tutto
Reati Ambientali: approvato il “231 Ambiente” sulla responsabilità amministrativa degli Enti

Responsabilità del lavoratore ed esonero del Datore di Lavoro in caso di comportamento esorbitante le disposizioni di sicurezza

La sentenza del Consiglio di Stato, Sezione VI (Sentenza n. 8104 del 18 novembre 2010) ribadisce il fatto che il lavoratore risponde del suo comportamento e delle conseguenze ad esso connesse –esentando al contempo il Datore di Lavoro…

leggi tutto

Contattaci chiudi