• Assenza del dato specifico di densità del GPL su DAS: è possibile?

    domanda

    Buongiorno,
    nel deposito primario dove carichiamo i bilici ricevo un DAS senza indicazione della densità del prodotto a 15 °C: è corretto?

    Grazie e arrivederci.

    risposta

    Salve,
    l’abrogazione dello storico obbligo di inserimento del perso specifico GPL sul DAS è espresso dal DM 25/03/1996 modificato ed integrato con il DM 16/05/1997 N.148 art.10, comma 3, lettera c).

    Cordiali saluti.

    PV

    Cordiali saluti.

    --
    Distinti Saluti
    Dott. P. Viganò
    dettaglio
  • Distribuzione GPL “servizio essenziale”: esenzione da obblighi di diveto di circolazione mezzi pesanti

    domanda

    Buongiorno,
    vorrei sapere dove è possibile recuperare indicazioni legislative in merito agli operatori del gas come soggetti di pubblica utilità, quindi esclusi dal divieto di circolazione dei mezzi pesanti.

    Grazie e arrivederci.

    risposta

    Buongiorno,
    tutte le info sono rintracciabili nella nostra circolare 9-2018 che segnala il DM 571 del 19-12-2017 (“Direttive e calendario per le limitazioni alla circolazione stradale fuori dai centri abitati per l’anno 2018”): all’articolo 3, comma 1, lettera g) tale decreto individua come esclusi dagli obblighi i mezzi che distribuiscono combustibili liquidi o gassosi agli utenti finali, quindi tutta la distribuzione secondaria di GPL in bombole e sfuso.

    Non esiste un atto specifico che qualifichi il servizio GPL come “servizio essenziale”, quanto invece ogni anno questo tipo di decreto rinnova sostanzialmente inalterato l’elenco di attività escluse dai divieti tra cui, come anticipavo, è compresa anche la distribuzione secondaria di GPL.

    Cordiali saluti.

    --
    Distinti Saluti
    Dott. P. Viganò
    dettaglio
  • Ritardi nella risposta da parte del Comando Provinciale VV.F.: vale il silenzio-assenso?

    domanda

    Buongiorno,
    un dubbio in merito ad un caso che ci sta capitando. Abbiamo installato presso una azienda un serbatoio da 12.500 litri, abbiamo presentato l'esame progetto al Comando Provinciale VVF, sono passati più di 60 gg e nessuno si è fatto vivo…..oltre alle sollecitazioni si può fare qualcos’altro?

    Vale la regola del silenzio-diniego?

    Grazie e arrivederci.

    risposta

    Buongiorno,
    purtroppo non si può fare niente: serve solo aspettare che dal Comando diano risposta, magari sollecitandoli in merito alla superata scadenza.

    Infatti la normativa di prevenzione incendi non prevede più il "silenzio-diniego" come era previsto prima, ma d'altronde non si può neppure applicare il "silenzio-assenso" perché non previsto in materia di sicurezza (legge 241/90 art 20 comma 4)

    Cordiali saluti.

    --
    Distinti Saluti
    Dott. P. Viganò
    dettaglio
  • Registro fiscale di carico e scarico: come indicare la movimentazione?

    domanda

    Buongiorno,
    nel caso di uscita botticella per consegna al cliente finale (vendita "a litri"), che indicazione devo inserire nel registro di carico e scarico? I litri di GPL in uscita?

    Grazie e arrivederci.

    risposta

    Buongiorno,
    il registro di carico e scarico per i GPL prevede che i movimenti di sfuso o imbottigliato (in bombole) e le relative rimanenze debbano essere espresse solo in kg.

    Tale indicazione emerge dalla Circolare 134/D del 23 maggio 1996 del Ministero delle Finanze, che non prevede alcun tipo di gestione alternativa per tale registro: in allegato la circolare menzionata.

    Ogni altra forma di gestione del registro basata su altre unità di misura deve quindi essere considerata non rispettosa della normativa ed –in definitiva- illegittima ed erronea: la comunicazione di tali valori di giacenze agli organi di controllo deve quindi essere comunicata solo in kg.

    Cordiali saluti.

    downloadCircolare 134D Ministero Finanze – registro carico e scarico GPL (378KB) --
    Distinti Saluti
    Dott. P. Viganò
    dettaglio
  • Tubazione interrata attraversamento strada comunale (in impianto GPL uso privato)

    domanda

    Buongiorno,
    per rispettare le distanze di sicurezza previste dalla norma sui piccoli serbatoi GPL, vorremmo posizionare un serbatoietto GPL da un lato strada realizzando poi una tubazione interrata che attraversa la strada comunale fino all’utenza situata dall’altro lato strada: quali gli adempimenti?

    Grazie e arrivederci.

    risposta

    Buongiorno,
    nel caso di attraversamento di strade comunali pubbliche i lavori devono essere preventivamente autorizzati con una concessione edilizia: la richiesta avviene apposita modulistica rilasciata dal Comune , solitamente viene richiesto in allegato una relazione con sezione, profondità e tracciato.

    Questo consente anche di segnalare al Comune l’esistenza del tubo gas , in previsione di futuri eventuali lavori su servizi (acqua, fogne , ecc…) che potrebbero coinvolgere la tubazione interrata, indicando i riferimenti da contattare in tale evenienza.

    I Comuni di solito chiedono anche fideiussione a garanzia del corretto ripristino della sede stradale.

    Cordiali saluti.

    --
    Distinti Saluti
    Dott. P. Viganò
    dettaglio

Scrivi all'esperto chiudi