(FRIR-10) Modalità di controllo e gestione dell’invecchiamento impiantistico in stabilimenti GPL a RIR (Rischio di Incidente Rilevante)

Categoria Costo € 250
Data di inizio da definire Durata 4 ore (1 gg)
DestinatariCapi Deposito, RSPP, Gestori, RSGS
PrerequisitiBuona conoscenza della lingua italiana.
Descrizione(FRIR-10) Modalità di controllo e gestione dell’invecchiamento impiantistico in stabilimenti GPL a RIR (Rischio di Incidente Rilevante)

Il Comitato lancia il nuovo corso sulle modalità di controllo e gestione dell’invecchiamento impiantistico in stabilimenti GPL a RIR (a Rischio di Incidente Rilevante).

La tematica dell’invecchiamento è già stata trattata anche su questo sito, e si costituisce come una delle novità introdotte dal  D.Lgs. 105/15: “Attuazione della direttiva 2012/18/UE relativa al controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose” (Direttiva “Seveso 3”).

Il momento formativo è rivolto a:

– presentare il rischio legato all’invecchiamento tecnico degli impianti presso stabilimenti a RIR

– illustrare le richieste in merito a controllo e gestione dell’invecchiamento del D.Lgs. 105/15

– illustrare i “Criteri di applicazione Metodo per la valutazione sintetica dell’adeguatezza del programma di gestione dell’invecchiamento per il settore GPL”, realizzato da Assogasliquidi e CTPGPL

– guidare i partecipanti alla corretta compilazione dei “Moduli” del Metodo

– confrontarsi e acquisire feedback sui primi risultati dell’applicazione del Metodo per coloro che l’hanno già provato.

Con il presente momento formativo ci si aspetta che i partecipanti possano acquisire maggiore conoscenza e consapevolezza in merito a: rischi legati all’invecchiamento tecnico; strumenti per la valutazione sintetica dell’adeguatezza del programma di gestione dell’invecchiamento negli stabilimenti Seveso; autonomia nella compilazione dei moduli del programma.

Il momento formativo verrà strutturato sulla base di:

* introduzione teorica per contestualizzare il tema dell’invecchiamento degli impianti

* illustrazione del documentoCriteri di applicazione Metodo per la valutazione sintetica dell’adeguatezza del programma di gestione dell’invecchiamento per il settore GPL”, realizzato da Assogasliquidi e CTPGPL

* esercitazione: guida pratica alla compilazione moduli

* analisi di quanto emerso durante esercitazione

DOCENTI
Il docente del presente momento formativo sarà l’Ing. T. Vairo – ARPA Liguria, che ha curato lo sviluppo del metodo INAIL per la valutazione dell’invecchiamento.

Prevista anche la presenza dell’Ing. Filippo De Cecco di Assogasliquidi, che ha seguito la redazione del documento “Criteri di applicazione Metodo per la valutazione sintetica dell’adeguatezza del programma di gestione dell’invecchiamento per il settore GPL”.

IL MOMENTO FORMATIVO SARA’ SVOLTO PRESSO LA SEDE DEL COMITATO TECNICO IN ORARIO POMERIDIANO, DALLE 13.00 ALLE 17.00.

Per maggiori dettagli si prega di contattare l’Ufficio gestione Corsi del Comitato Tecnico: info@ctpgpl.it – 02/876210

Note

Costo per partecipante, IVA esclusa.

Modalità di pagamento: bonifico bancario anticipato a favore del Comitato Tecnico Professionale GPL. Seguirà regolare fattura.

Luogo
iscrizioni

Contattaci chiudi